Pam Panorama

28/10/2015

L’ENIGMA DELLE UOVA

Cosa fare se le uova stanno per scadere? Possiamo correre ai ripari realizzando secondi piatti, ma anche dolci, pasta fresca, ecc.

Tra i secondi piatti consigliamo uova sode ripiene, da svuotare del tuorlo e riempirle con un ripieno più ricco fatto dello stesso rosso d’uovo, acciughe e capperi, o tonno. Provate anche le uova in umido, con un fondo di cipolla e aglio e pomodori pelati sui quali adagiare delicatamente le uova, facendo cuocere poi a tegame coperto e a fuoco lento.

Con un po’ di tempo, utilizziamo le uova per fare in casa la pasta all’uovo: tagliatelle o pasta ripiena come ravioli, tortelli e agnolotti! E se avanza? Possiamo conservare tutto in frezeer.

Per finire in bellezza, ci rimane da fare il classico ciambellone (ci vogliono almeno tre uova), la soluzione più veloce e deliziosa per non sprecare le uova prossime alla scadenza. Ma le uova sono anche la base di biscotti, creme pasticcere, crostate, ecc.

A ogni modo, prima di avvicinarci alla pattumiera, non allarmiamoci. Le uova fresche intere si conservano in frigorifero fino a 21 giorni! Intorno a questa data le uova possono essere consumate cotte, mentre per consumarle crude per preparazioni tipo maionese o tiramisù, è bene sempre utilizzare uova freschissime. Provare per credere: per verificare se un uovo è ancora consumabile oppure no, potete ricorrere a un test che consiste nell'immergere l'uovo in un bicchiere d'acqua: se resta sul fondo l'uovo è fresco, se invece galleggia è vecchio e va gettato. Le uova sode si conservano in frigorifero per una settimana.